Innovazione sociale e digitale al supporto della conciliazione tra vita lavorativa e famigliare

Co-progettiamo soluzioni per migliorare l’equilibrio tra vita lavorativa e vita privata, anche con l’aiuto della tecnologia

In che misura la condivisione di tempo e il supporto informale possono essere una risorsa per i genitori per gestire la cura dei figli? Quale ruolo possono giocare le aziende ? In quale modo la tecnologia può facilitare approcci collaborativi di questo tipo?

Il progetto Families_Share ha l’obiettivo di rispondere a queste domande, esplorando nuovi scenari nella direzione delle cosiddette “alternative economies” ovvero approcci di organizzazione sociale che tendono a mettere in comune risorse quali tempo, competenze e beni materiali.

Cosa faremo?

Grazie alla sinergia tra le organizzazioni che fanno parte del Distretto Family Audit di Trento e il progetto europeo Families_Share, stiamo realizzando e testeremo a partire dal 2019 una piattaforma web e una serie di servizi "mobile" come strumenti per migliorare il welfare aziendale, attraverso la mobilitazione e condivisione di risorse all’interno dell’azienda e tra le aziende, con il diretto coinvolgimento dei lavoratori e delle lavoratrici [Vedi prime attività svolte qui]

La sperimentazione si inserisce in una riflessione più ampia su possibili scenari di welfare che vedono genitori, dipendenti e organizzazioni e aziende collaborare assieme per la co-produzione- ovvero la produzione collaborativa – di servizi per la cura dei bambini, provando a dare risposte al problema della conciliazione tra vita lavorativa e privata.

[Scopri di più]