RETI COLLABORATIVE PER GENITORI EQUILIBRISTI

In che misura la condivisione di tempo e il supporto informale possono essere una risorsa per i genitori per gestire la cura dei figli? Quale ruolo possono giocare le aziende? In quale modo la tecnologia può facilitare approcci collaborativi di questo tipo?

Il progetto Families_Share ha l’obiettivo di rispondere a queste domande, esplorando nuovi scenari nella direzione delle cosiddette “alternative economies” ovvero approcci di organizzazione sociale che tendono a mettere in comune risorse quali tempo, competenze e beni materiali.

Collaborazione


Promuoviamo la creazione di comunità che aiutino a rendere un po’ più semplice la vita di tutti i giorni, permettendoti di trovare un giusto equilibrio tra vita lavorativa e vita privata, e che creino rapporti di solidarietà e fiducia con i tuoi colleghi

Divertimento


I genitori, a turno, auto-organizzano laboratori e attività ricreative ma anche educative per i propri figli seguendo il metodo del Creative Learning: un apprendimento creativo efficace perché basato sulla passione, sulla collaborazione, e sul gioco.

App


L'applicazione di Families_Share rende più facile gestire le attività e mantenere un calendario ben organizzato.
Guarda come funziona

Grazie alla sinergia tra le organizzazioni che fanno parte del Distretto Family Audit di Trento e il progetto europeo Families_Share, sperimenteremo un nuovo approccio collaborativo per per migliorare il welfare aziendale, attraverso la mobilitazione e condivisione di risorse all’interno dell’azienda e tra le aziende, con il diretto coinvolgimento dei lavoratori e delle lavoratrici. La sperimentazione si inserisce in una riflessione più ampia su possibili scenari di welfare che vedono genitori, dipendenti e organizzazioni e aziende collaborare assieme per la co-produzione- ovvero la produzione collaborativa – di servizi per la cura dei bambini, provando a dare risposte al problema della conciliazione tra vita lavorativa e privata [Scopri di più].

Friday MiniLabs! Al via le prime attività a maggio!

In continuità con le iniziative di conciliazione tra famiglia e lavoro promosse da FBK e in collaborazione con con lo spazio 0-100, partiranno il 10 maggio 4 laboratori pomeridiani per bambini dai 6 ai 13 anni co-organizzati dal personale FBK per far fronte, in modo collaborativo, alle sfide della conciliazione tra vita lavorativa e famigliare. Il progetto si configura come una sperimentazione di welfare aziendale “partecipato”, finalizzato a promuovere nuove modalità collaborative supportate anche dall’uso della tecnologia.

Quando?

Venerdì 10, 17, 24 e 31 maggio, indicativamente dalle 12:30 alle 16:30

Dove?

A Povo, in via Sommarive 18, negli spazi 0-100 e in giardino

Chi?

I figli dei dipendenti con un'età compresa tra i 6 e i 13 anni